Ricerca Appalti

Utilizza i seguenti criteri di ricerca singolarmente o in combinazione tra loro

Compilare tutti i campi.

Appalti via E-mail



Documenti Normativi in materia di Appalti Pubblici:

  1. Prassi


    • RISPETTO REQUISITI MINIMI DELLA LEX SPECIALIS
      L'offerta tecnica deve rispettare le prescrizioni minime contenute nella lex specialis, in difformità delle quali opera l'esclusione dell'offerente dalla procedura. continua
    • MODIFICHE PAGAMENTO ACCONTI IN CORSO D'OPERA
      In fase di esecuzione le modifiche relative al pagamento degli acconti in corso d'opera determinano una variazione delle condizioni contrattuali, in violazione del principio sulla par conditio dei concorrenti. continua
    • APPALTI VERDI - CRITERI AMBIENTALI MINIMI
      Testo del DM recante incremento progressivo dell'applicazione dei criteri minimi ambientali negli appalti pubblici per determinate categorie di servizi e forniture. continua
    • DETERMINAZIONE DEI PUNTEGGI PREMIANTI
      Testo del DM recante Determinazione dei punteggi premianti per l'affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione degli edifici e per la gestione dei cantieri della pubblica amministrazione, e dei punteggi premianti per le forniture di articoli di arredo urbano. continua
    • FAQ SUL D.LGS. 50/2016 NEL PERIODO TRANSITORIO
      Chiarimenti in relazione all’applicazione delle disposizioni del nuovo Codice e alla disciplina applicabile nel periodo transitorio. continua
  2. Normativa


    • CIRCOLARE REGIONE SICILIA - APPLICAZIONE D.LGS 50/2016
      Tutte le norme della legge regionale 12/2011 in contrasto con la nuova normativa sono abrogate e tutti i riferimenti delle norme regionali al D.Lgs 163/2006 dovranno intendersi riferiti alle nuove disposizioni dettate dal D.Lgs 50/2016. continua
    • AVVALIMENTO NELLE COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B
      L'impresa ausiliaria nelle procedure rivolte alle sole cooperative sociali di tipo B, puo' essere solo un soggetto compreso nelle cooperativa sociale stessa. continua
    • NUOVO CODICE APPALTI
      IMPORTANTE!! Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il NUOVO CODICE APPALTI, DLgs 18 aprile 2016 n.50 in vigore dal 19/04/2016. continua
    • REGOLE TECNICO-OPERATIVE PER L'ATTUAZIONE DEL PROCESSO AMMINISTRATIVO TELEMATICO
      Regolamento recante le regole tecnico-operative per l'attuazione del processo amministrativo telematico. (16G00050) continua
    • INTERESSI DI MORA - NUOVO SAGGIO INTERESSI DI MORA NELLE TRANSAZIONI COMMERCIALI
      Saggio degli interessi da applicare a favore del creditore nei casi di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali. continua
  3. Giurisprudenza


    • MISURA INTERDETTIVA ANTIMAFIA - NON RICHIEDE ACCERTAMENTO PENALE
      La misura dell’interdittiva antimafia può essere emessa indipendentemente dall’accertamento in sede penale di uno o più reati. continua
    • INCAMERAMENTO CAUZIONE - NON NECESSITA’ PROVA DELLA COLPA
      L'incameramento della cauzione è una misura a carattere latamente sanzionatorio senza che sia necessaria la prova di colpa nella formazione delle dichiarazioni presentate. continua
    • L'ATTIVITA' MANUTENTIVA SPECIFICA NON RIENTRA NELLA NOZIONE DI SUBAPPALTO MA NELLA ECCEZIONE DEL COMMA 12 LETT. A ART. 118
      Gli interventi manutentivi ai costruttori, o a ditte esclusiviste della manutenzione su delega del costruttore non ricadono nella nozione di “subappalto”, ma nell’eccezione di cui al comma 12, lett.a), dell’art. 118 del D.lgs. n.163/2006, trattandosi di “attività specifiche” che richiedono interventi di professionisti ad hoc. continua
    • GLI ERRORI NEL DURC VENGONO RIMESSI ALLA VALUTAZIONE DEL GIUDICE ORDINARIO
      Eventuali errori contenuti nel DURC, involgendo posizioni di diritto soggettivo afferenti al sottostante rapporto contributivo, vanno devoluti alla cognizione del giudice ordinario. continua
    • REQUISITI RICHIESTI DALLA SA - OBBLIGO RISPETTO PRINCIPI RAGIONEVOLEZZA E PROPORZIONALITA'
      Le stazioni appaltanti possono richiedere requisiti soggettivi specifici di partecipazione attraverso l'esercizio di un’ampia discrezionalità, salvi i limiti imposti dai principi di ragionevolezza e proporzionalità. continua